Terreni Kappa
I Terreni K

I Terreni K

Per gli appassionati di un certo cinema non sarà un mistero ma in tutti gli altri potrebbe sorgere una domanda:

“Cosa sono i Terreni K?”

I Terreni K, che danno il nome a questo blog, fanno la loro comparsa nel film iconico di Pupi Avati “Zeder”, del 1983.

Il protagonista del film, viene casualmente a conoscenza dell’esistenza di strane ricerche, riguardanti dei fantomatici “Terreni K”. Continuando ad indagare, porterà alla luce una teoria di un certo Paolo Zeder, elaborata all’inizio del XX secolo, secondo la quale esisterebbero nel mondo dei particolari terreni, simili tra loro per caratteristiche chimiche, con poteri strabilianti. Tali terreni fungerebbero da portali, collegando il mondo reale con il mondo ultraterreno e i morti seppelliti in essi avrebbero la possibilità di ritornare in vita.

“Ho trovato Paolo Zeder! Un Terreno K…”

-Il Dottor Meyer-

L’investigazione del protagonista, lo porterà a visitare numerosi luoghi, fino ad approdare ad un Terreno K dai poteri molto forti, su cui sorge una ex-colonia estiva.

Tale colonia non è altro che la Colonia Varese (o Colonia Marina Costanzo Ciano), costruita su un tratto di spiaggia di Milano Marittima. Per tutti gli amanti di “Zeder”, come molti altri luoghi reali presenti nel film, la Colonia è diventata iconica e meta di visita, nella sua spettrale bellezza.